Voglio capire

novembre 29, 2006

Ora, pochi ma affezionati lettori, ditemi una cosa.

Anzi. Premessa.

Vi chiederò una opinione. Vi chiedo di rispondere in maniera:

– Onesta.
– Eventualmente irriverente.
– Dannatamente utile.

Sono ammesse anche parolacce (non gratuite, nel senso di “non messe lì tanto per”).

Sondaggio per maschi:

X) Quali sono le caratteristiche (fisiche e/o caratteriali) che cerchi di una donna? Elencane tre.
(esempi: sincera, bella, simpatica, intelligente, fantasiosa a letto, fedele, ricca, ironica, divertente, sexy, in carriera, con un buon profumo, con un bel trucco, che ami viaggiare…)

Y) Quali caratteristiche hanno le donne “che cuccano”? Descrivi a modo tuo.

Sondaggio per femmine:

G) Quali sono le caratteristiche (fisiche e/o caratteriali) che cerchi in un uomo? Elencane tre.
(esempi: sincero, bello, simpatico, intelligente, fantasioso a letto, sicuro, determinato, fedele, sfacciato, coraggioso, ricco, sensuale, ironico, divertente, sexy, in carriera, con un buon profumo, con un bel trucco, che ami viaggiare…)

H) Quali caratteristiche hanno gli uomini “che cuccano”? Descrivi a modo tuo.

Potete rispondere nei commenti. Pregasi coinvolgere anche qualche amico/a.

Il motivo di tutto? Sono curiosa. Questa me la devo togliere.

Ciao.

Punto della situazione: 0044

novembre 26, 2006

Non capisco una cosa: ma se qualcuno di voi pensa che sono falsa, che sono un nerd brufoloso, che sono una vecchia di settanta anni… perchè non smette di perdere tempo a leggermi? Andate pure altrove, nessuno vi obbliga.

E cercate magari di non fare commenti tanto volgari… se qualcuno può essere volgare in questo blog, quella sono io, e basta.

Non vedo l’utilità nello scrivere porcate inutili, da parte vostra.

Ecco, ora potete andarvene per sempre.

Andati?

Benissimo.

Per tutti gli altri, ovvero per i pochi altri: sto ancora ragionando, sto cercando di capire cosa mi spinge a scrivere, e se vale la pena farlo ancora.

Di più: sto cercando di capire se devo cambiare lavoro. Oppure no.

Intanto sono arrivata a 0044. Un paio davvero bislacchi, e ben tre cilecche. In effetti era da un po’ di mesi che non mi capitavano cilecche. Due di loro avevano forse bevuto troppo. Il terzo era troppo puro per riuscire a venire in bocca ad una sconosciuta.

A più in là.

Decisioni

novembre 11, 2006

Ho passato un periodo di merda. Ho ripreso il “lavoro” da tre giorni, ma mi sento a terra. A pezzi.

E’ semplicemente un momento difficile? Chissà.

Mi sono chiesta se ha senso per me continuare a scrivere in questo blog. Se ha senso parlare del mio lavoro. Se ha senso parlare di altre cose (come in questo caso).

Mi chiedo tuttora quale sia il senso della vita. Per l’ennesima volta.

E per l’ennesima volta, nessuna risposta accettabile.