A presto

ottobre 13, 2006

Sarò impicciata non poco per il trasloco, questo weekend. A presto.

6 Risposte to “A presto”

  1. KarmaKoma Says:

    Tipica troia…ma nonda 4 soldi sia chiaro…perchè vi fate pagare? è segno di superiorità?…peccato che esistano i polli che si fnano spennare (gente che del significato del danaro non ha nemmeno la benchè minima idea).

  2. unoalgiorno Says:

    karmakoma, non vedo il motivo di questi insulti gratuiti. Beato te che ti diverti così.
    Ciao

  3. Daniele Says:

    Che invidia…ho vissuto 4 anni a Firenze e ho lasciato lí una parte di me. “Una parte di me” non é la tipica frase fatta: ricordo che a 13 anni visitai Firenze con degli zii e mi dissi che prima o poi avrei dovuto viverci. A 19 per l’universita andai a Torino dalla quale scappai terrorizzato dopo pochi mesi..ero solo, e soli senza il sole e con la frenesía che ti circunda, si muore dentro. Feci le valigie direzione Firenze, non prima di ricaricar le pile a casa mia, in Sardegna.
    Firenze rappresenta il periodo piú bello della mia vita. Lí il mio animo sognatore, un pó “pazzoide” e menefreghista, un pó da artista bohemien si fondeva con le stradine strette del centro, il marmo bianco delle Architetture e delle Sculture, l’ocra delle case e la pietra serena dei marciapiedi. Poi l’Arno: un fiume che ti scorre a fianco ti da sempre un pó di ottimismo, ti rassicura. Gli artisti di strada, le ubriacature, andare a caccia di americane con gli amici, vivere con pochi soldi e sentirsi “completi”. Ora vivo a Madrid, sto bene, ma la mia parte sognatrice, visionaria, idealista é rimasta in Toscana sul tetto di una casa del centro dove passavo momenti indimenticabili con la cupola di San Lorenzo e di Santa Maria del Fiore a contemplare la cittá e a cercare sempre, per poi non dar risposta ai troppi perché…

  4. Arcadi Says:

    bella vita…bei soldi… avventure a gò gò…tanta tanta ma davvero tanta tristezza e solitudine vero?

  5. unoalgiorno Says:

    Daniele: sei un poeta! Quello che scrivi è bellissimo.
    Arcadi: il lavoro che faccio io puoi farlo anche tu… cosa ti lamenti?

    Baci


  6. Ci sono luoghi nella vita in cui ti senti a casa, ti assale la voglia, sei libero e puoi tutto… è difficile spiegarlo, ma è semplicemente così… la Toscana ti avvicina molto a questi stati d’animo… un pò come il mio Brasile, anche se sono italiano quando sono la io mi sento a casa…. a presto giramondo. J


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: